CoronaVIRTUS

#CoronaVIRTUS

  • Descrizione
  • Aggiornamenti
  • FAQ
  • Commenti

La campagna CoronaVIRTUS nasce in un periodo in cui la pandemia del Coronavirus ci impone di pensare ancora di più al valore della solidarietà, a quanto abbiamo bisogno gli uni degli altri e a quanto sia importante la cooperazione sia localmente sia in ambito internazionale.

Come molti di voi sanno, Helpyness ONLUS è un’associazione attiva dal 2015, che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale e opera, senza fini di lucro, nel settore della beneficenza e in quello della cooperazione allo sviluppo e solidarietà internazionale. I progetti di beneficenza (promossi attraverso la nostra piattaforma web di crowdfunding) sono stati numerosi. Tra le varie attività di successo possiamo menzionare il progetto “Fresco al fresco” nel 2016 in favore del SERMIG, per l’acquisto di un furgone refrigerato per la consegna di beni alimentari, e ”Voci di Solidarietà”, un evento annuale di beneficenza che ha come obiettivo principale la raccolta di fondi in favore di una scuola primaria del distretto di Kigali (in Ruanda) in cui lavora come volontaria una nostra associata.

L’anno 2020 purtroppo è iniziato con la diffusione del COVID-19, per il quale oggi siamo tutti chiamati a confrontarci con una situazione inattesa. Soprattutto in Italia, dove l’emergenza sanitaria è particolarmente importante, si cerca di far fronte all’improvviso e crescente numero di casi di contagi che sta saturando le strutture ospedaliere.

L’emergenza è quindi su più fronti, sia dal punto di vista della carenza di personale sia di materiale sanitario (come dimostra il link sul fabbisogno delle strutture ospedaliere in questo periodo di emergenza). L’associazione Helpyness si sente chiamata a dare una mano e ha pensato di attivare una campagna di crowdfunding per la raccolta di fondi finalizzati all’acquisto e la donazione di visiere protettive per ospedali e operatori sanitari.

La preghiera è di essere sensibili a queste esigenze e di contribuire ad un aiuto concreto… Ne risulterà un beneficio per tutti!

 

IL NOSTRO OBIETTIVO

TARGET #1: 100 visiere protettive per ospedali e operatori sanitari.

Tali visiere sono importanti per proteggere sia il paziente sia il medico (o l’operatore sanitario) che si trova a contatto con molte persone, e quindi rischia di essere contagiato (e di contagiare a sua volta).

Helpyness è in contatto con strutture di produzione di visiere co-progettate con strutture ospedaliere in USA e già utilizzate da medici e operatori del settore. Un piccolo contributo da ciascuno di noi può servire per effettuare l’ordine e inviare tutto il materiale alle strutture.

Il target di partenza consiste in 100 visiere. Il costo stabilito dal produttore è di 3 euro per pezzo, e copre essenzialmente i costi di produzione e spedizione. A seconda della risposta a questa campagna, si può arrivare fino ad una produzione di 600 visiere, da spedire in Italia nelle varie strutture.

Ecco qui sopra alcune immagini delle visiere protettive, approvate e ampiamente utilizzate dall’OHSU Tuality Healthcare Community Hospital (Oregon, USA). Altre strutture ospedaliere stanno utilizzando in modo massivo le visiere: Providence St. Vincent, Legacy Hospital, St. Charles Hospital, Valley Medical Center, Lakeland Medical, e altre si stanno aggiungendo giorno dopo giorno.

 

TARGET #2: 600 Visiere protettive per ospedali e operatori sanitari.

Qualora le donazioni superino la quota necessaria per acquistare le prime 100 visiere, si prevede la possibile estensione a 600 visiere. Abbiamo già ricevuto diverse espressioni di interesse da diverse strutture sanitarie. Ulteriori estensioni saranno possibili, a seconda delle donazioni nella campagna di crowdfunding, e ovviamente delle richieste di fornitura che ci perverranno (scrivere a info@helpyness.org).

 

TARGET #3: Donazione al CEPI per la ricerca per il vaccino contro il Coronavirus

Qualora le donazioni superino anche la capacità totale di fornitura di visiere (Target #2) si prevede di donare gli ulteriori fondi al CEPI. Il Coalition for Epidemic Preparedness Innovations è un’alleanza globale che finanzia e coordina lo sviluppo di vaccini contro le malattie infettive emergenti. Tale organizzazione ha recentemente fatto una richiesta urgente per 2 miliardi di dollari per sostenere lo sviluppo di un vaccino contro il virus responsabile di COVID-19.

 

COME CONTRIBUIRE

Sostenere il progetto è semplicissimo! Basta premere il bottone arancione “Sostieni adesso”, scegliere il livello di importo desiderato e pagare con PayPal o carta di credito. Se stai navigando il sito in versione mobile, torna su, all’inizio della pagina e premi sulla scritta SOSTIENI IL PROGETTO.

Per chi preferisse contribuire con un bonifico:
CONTO CORRENTE intestato a Helpyness ONLUS
Banca: Credito Valtellinese
IBAN: IT12K0521601057000000010415
Causale: CoronaVIRTUS

 

CON IL SUPPORTO DI:

 

Stretch Goals

600 VISIERE - 600 FACE SHIELDS
SOSTENIAMO IL CEPI - LET'S FUND CEPI

9 Aprile 2020

UNA NUOVA STRUTTURA SANITARIA HA CHIESTO IL NOSTRO AIUTO

Altre 100 visiere andranno al reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Moncalieri ASLTO5: il nostro nuovo obiettivo è ora di 600 visiere per una somma di € 1.800


4 Aprile 2020

ABBIAMO RAGGIUNTO IL PRIMO TARGET!

In meno di 24 ore dal lancio della campagna abbiamo raggiunto e superato una somma equivalente all'acquisto di ben 100 visiere protettive, che verranno donate al nostro personale sanitario impegnato in prima linea nella lotta contro il Coronavirus. Siamo partiti alla grande e adesso ci aspetta un'altra sfida: questa volta puntiamo ad arrivare a 500 visiere!

1 – a chi andranno le visiere?

Le visiere sono state ordinate a seguito di una richiesta di diverse strutture sanitarie. Ad oggi si prevede la spedizione di 600 visiere, delle quali 300 andranno alla Croce Rossa (da utilizzare su tutti i servizi in convenzione con il 118 Piemonte), mentre 200 andranno al Presidio Ospedaliero Sant'Anna di Torino (e in particolare alla Struttura Complessa Universitaria di Ginecologia e Ostetricia 1). Infine, 100 visiere andranno reparto Rianimazione dell’Ospedale di Moncalieri ASLTO5.

2 – le visiere sono approvate per l’uso ospedaliero?

Le visiere sono state progettate dall’azienda River Tec (basata in Oregon, USA) in collaborazione con Tuality Healthcare (https://tuality.org/), che ha approvato il design della “River Tec Face Shield V3”. Numerose altre strutture ospedaliere in USA stanno utilizzando in modo massivo le visiere: Providence St. Vincent, Legacy Hospital, St. Charles Hospital, Valley Medical Center, Lakeland Medical, e altre si stanno aggiungendo giorno dopo giorno.
Per quanto riguarda le strutture ospedaliere in Italia, all’annuncio di questa campagna sia la Croce Rossa sia il Presidio Ospedaliero Sant'Anna di Torino si sono fin da subito dichiarati interessati all’uso delle visiere. L’OIRM Sant’Anna ha pertanto verificato che il prodotto può essere utilizzato ai sensi della normativa italiana; infine, dopo aver ricevuto l'approvazione da parte del Coordinatore dell'Unità di Crisi della Regione Piemonte, OIRM Sant'Anna ha confermato l’interesse a ricevere 200 di queste visiere. La Croce Rossa ne ha invece richieste 300. Recentemente, anche il reparto Rianimazione dell’Ospedale di Moncalieri ASLTO5 ha espresso interesse a ricevere altre 100 visiere.

3 – chi produce le visiere?

L’azienda Multicraft Plastics (https://mcppe.com/), basata in Oregon (USA), si occupa di ordini / produzione / assemblaggio e consegna. La spedizione in Italia tramite corriere internazionale viene invece gestita direttamente da Helpyness, anche per permettere un migliore controllo logistico sulla consegna alle strutture locali.

4 – quando arriveranno le visiere?

Le 600 visiere sono state già ordinate e sono attualmente in produzione.
La produzione in sé è pressochè immediata (la capacità del produttore è di circa 50000 unità a settimana), quindi i tempi, a campagna ultimata, dipendono da imballaggio e spedizione. Diciamo che la consegna potrebbe avvenire nei giorni di Aprile successivi a Pasqua (dipende anche dal corriere internazionale).
Poiché il produttore sta ricevendo molti ordini anche da altre strutture e iniziative di volontariato, Helpyness ha deciso in via eccezionale di anticipare l’ordine a campagna iniziata (quindi anticipando il denaro a spese dell’associazione), ma confidando anche che le offerte provenienti dal crowdfunding saranno adeguate e copriranno i costi. Infatti, attendere di fare l’ordine a conclusione della campagna porterebbe al rischio di ritardare di molte settimane l’arrivo delle visiere, con conseguenti disagi per il personale ospedaliero (e minori benefici per la popolazione). In queste situazioni, il tempo è un fattore critico!

5 – Cosa ci guadagna Helpyness?

Assolutamente niente! Helpyness ONLUS è un’associazione che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale e opera, senza fini di lucro, nel settore della beneficenza e in quello della cooperazione allo sviluppo e solidarietà internazionale. I progetti di beneficenza sono promossi attraverso la nostra piattaforma web di crowdfunding, e il denaro raccolto viene interamente donato (al netto delle spese) al beneficiario. In questo caso, per le donazioni online, Paypal trattiene una piccola commissione, e Helpyness deve sostenere i costi di spedizione tramite corriere internazionale. A fine campagna, come ogni passato progetto, Helpyness pubblicherà sul sito web e sui canali social, un resoconto finanziario delle attività, per dare totale trasparenza a chi dona.

6 – come faccio a sostenere il progetto?

Puoi visitare il sito web: https://www.helpyness.org/progetti/coronavirtus/. Oppure vai su Facebook nella pagina di Helpyness. Oppure ancora digita su Facebook la parola “CoronaVIRTUS”.

Puoi contribuire in 3 modi:

  1. Contribuendo alla raccolta fondi donando quello che puoi: bastano 3 euro per acquistare una visiera e puoi pagare con PayPal, carta di credito o bonifico
  2. Condividendo il link della campagna con i tuoi contatti e parlando della nostra iniziativa! anche questo gesto contribuirà alla causa.
  3. Segnalando eventuali altri bisogni: infatti, siamo già in contatto con ospedali e operatori sanitari. Ad ogni modo, se sei a conoscenza di strutture sanitarie che hanno seriamente bisogno di visiere, scrivici a info@helpyness.org e faremo il possibile per riservarne qualcuna

7 – quali sono gli obiettivi della campagna?

Ci siamo dati un primo obiettivo per l’acquisto di 100 visiere, ma contiamo di arrivare fino a 500. Inoltre eventuali fondi ulteriori saranno destinati al CEPI, l’alleanza globale che finanzia e coordina lo sviluppo di un vaccino contro il COVID19.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!